Login
password dimenticata?

La Ricetta della Sostenibilità

sosteniamo ricetta

SosteniAMO le Cose Buone è un movimento culturale firmato Prodeco Pharma, che nasce con l’obiettivo di costruire una rete con le cooperative agricole sociali, per sostenere l'ambiente e condividere il metodo dell'agricoltura biologica, divulgando uno stile di vita sano, nel rispetto della terra e dell'uomo.
La prima cooperativa coinvolta è stata Campoverde con il progetto «La Ricetta della Sostenibilità».

La Ricetta della Sostenibilità è un concorso iniziato il 16 ottobre 2019, in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione, che mette in campo passione, creatività e amore per la buona cucina biologica. La sfida era quella di raccogliere ricette biologiche e sostenibili, accompagnate da uno storytelling creativo ed emozionale, con le quali realizzare un vero e proprio Ricettario della Sostenibilità.

La giuria, composta da alcuni membri di Slow Food della Castellana e da altri esperti del settore, ha selezionato tre finalisti che parteciperanno all’evento finale, in una dimostrazione di Show Cooking. L’evento si terrà presso la Cooperativa Campoverde il 19 settembre 2020, grazie anche alla collaborazione dell’Istituto Alberghiero IPSSAR “Giuseppe Maffioli” di Castelfranco Veneto.

sosteniamo ricetta2

Il Bug Hotel

Ma il nostro viaggio non si ferma qui: abbiamo intenzione di espanderci e incontrare altre cooperative. In ogni tappa del nostro percorso lasceremo un elemento riconoscibile del nostro passaggio, a testimonianza della collaborazione tra l’azienda e le cooperative: il nostro Bug Hotel.

I Bug Hotel sono rifugi artificiali per insetti. Hanno come obiettivo la diversificazione dell’ambiente e la salvaguardia della biodiversità; sono utili per la difesa delle colture e per l’incremento delle produzioni, dovuto all’efficace impollinazione. Inoltre non necessitano di particolare manutenzione, né dell’intervento di apicoltori e, per questo, sono accessibili a tutti.

Perché salvaguardare gli insetti impollinatori?

Lo sapevate che fino al 35% della produzione di cibo a livello globale dipende dalle api? Solo in Europa, ben 4000 diverse colture crescono grazie a loro. Senza parlare del fatto che l’impollinazione artificiale è una pratica lenta e costosa, mentre il valore di questo servizio, offerto gratis dalle api di tutto il mondo, è stato stimato in circa 265 miliardi di euro all’anno (Dati Unep – United Nations Environment Programme).

ape7
ape4

Il nostro obiettivo è quello di favorire e non contrastare:

  • lo sviluppo della biodiversità animale e vegetale;
  • il processo naturale di impollinazione;
  • la lotta biologica conservativa;
  • il sostentamento della specie, senza altri fini.

Infatti, gli insetti impollinatori sono fondamentali per la coltivazione di frutta, ortaggi e piante officinali utili all’uomo in quanto fonte alimentare (nutrizione) e fonte di benessere (fitoterapia).

Il progetto ha un enorme impatto ambientale, in quanto funge da strumento per arginare la perdita di biodiversità causata dalle attività antropiche e sostenere l’impollinazione, che è un processo naturale a impatto zero. Ecco perché siamo orgogliosi di presentarvelo.

alimentazione-sana-fin-da-piccoli
Alimentazione sana fin da piccoli
continua a leggere
le-tipiche-affezioni-stagionali-e-il-terreno-individuale
Le tipiche affezioni stagionali e il “terreno” individuale
continua a leggere
i-supereroi-che-proteggono-dai-pidocchi
I supereroi che proteggono dai pidocchi
continua a leggere