Login
password dimenticata?

Non sei ancora registrato?

Registrati

Herpes e dieta: la prevenzione passa per l’alimentazione

ARTICOLI HERPES Tavola disegno 1

Alcune persone sono costrette a convivere con l’herpes, questo perché nella maggior parte dei casi questo virus è causato dal Virus Herpes Simplex di tipo 1 (HSV-1) che, dopo il primo contagio, rimane nell’organismo per sempre, passando ciclicamente da una forma latente a una fase acuta infettiva.
 
Vi sono molti prodotti sul mercato per contrastare il virus in fase acuta, vogliamo però porre attenzione su un alleato forte che ci può essere d’aiuto in questi casi: l’alimentazione. L’alimentazione può veramente aiutarci sia durante la fase acuta per accelerare la guarigione che durante la fase preventiva per evitare le recidive.

buddha bowl dish with vegetables and legumes top view

Prevenzione?


Spesso, troppo spesso una parola sconosciuta quando si tratta del virus dell’herpes, con conseguenze fisiologiche evidenti ma per il quale, come per la normale influenza invernale, la prevenzione dovrebbe essere fondamentale. Come possiamo, allora, arginare gli effetti dell’herpes a tavola?
 
Premesso che l'herpes trova nelle scarse difese immunitarie dell'ospite il terreno fertile per la propria replicazione, con conseguente comparsa di fastidiose vescichette, per limitare queste spiacevoli manifestazioni risulta quanto mai essenziale mantenere alte le difese immunitarie dell’organismo, anche grazie al contributo importantissimo dell'alimentazione.
 
La dieta per prevenire l'herpes si basa su una serie di evidenze scientifiche e si concentra proprio sul nostro sistema immunitario e sul potere antivirale di alcuni alimenti.

ALIMENTI SPECIFICI DA INTEGRARE IN CASO DI AFFEZIONE

È fondamentale incrementare l’apporto di alimenti che favoriscano l’equilibrio immunitario, agevolino i processi di depurazione e svolgano al tempo stesso un’azione antivirale, grazie alla ricchezza di bioflavonoidi e vitamine. Non vi è dubbio che gli alimenti migliori in tal senso siano la frutta e la verdura biologica di stagione, da consumare in abbondanza, preferibilmente crude; oltre a svolgere le azioni sopracitate, tali alimenti favoriscono inoltre la crescita della flora intestinale fisiologica, il cui equilibrio è fondamentale per sostenere il sistema immunitario e limitare le recidive erpetiche.
Per l’apporto proteico prediligere i legumi (esclusa la soia), poiché rappresentano tra le poche fonti di aminoacidi in cui il contenuto di arginina è inferiore a quello della lisina (aminoacido che limita la replicazione dell’herpes virus); per preservare il contenuto di lisina, prediligere la cottura al vapore o la bollitura (secondo alcuni studi, infatti, la quantità di lisina è ridotta da temperature di cottura troppo elevate; invece, la presenza di umidità sembra preservare la lisina biodisponibile).
 
Per la ricchezza di acidi grassi polinsaturi, tra cui omega-3, (acido grasso essenziale noto per la capacità di contenere lo stato infiammatorio) aumentare l’assunzione di olio di lino, di canapa, e di pesce, specialmente il pesce azzurro.
 
Per incentivare l’azione antivirale, è consigliabile incrementare l’uso di erbe aromatiche, soprattutto appartenenti alla famiglia delle labiate, (timo, salvia, rosmarino, basilico, menta, origano, maggiorana, etc.) e di spezie come curcuma, curry e cannella.

ALIMENTI DA CONSUMARE CON CAUTELA

Vi sono anche degli alimenti che se abusati rischiano di appesantire la digestione e depauperare la flora intestinale benefica, diminuendo l’equilibrio del sistema immunitario.

Il consiglio è di:

  • Limitare gli zuccheri in particolare zucchero raffinato (bianco, ossia saccarosio) e gli alimenti che lo contengono in quantità importanti come alcune tipologie di biscotti, dolciumi e merendine farcite, bibite zuccherate, caramelle etc;
           
  • In fase acuta limitare gli alimenti con un contenuto maggiore di arginina, rispetto alla lisina, i cibi maggiormente interessati sono: frutta secca in genere (arachidi, noci, nocciole etc) e cioccolato;
     
  • Viene raccomandato di leggere attentamente l’etichetta degli integratori per sportivi, poiché, essendo l’arginina un aminoacido implicato nella stimolazione della crescita muscolare, la sua presenza è frequente;
     
  • Limitare cereali raffinati come pane bianco, cereali brillati e farine “bianche”;
     
  • Limitare l’apporto di latte (e tutti i latticini), cibi industriali (confezionati, conservati, raffinati perché contenenti zucchero raffinato), caffè, alcolici e sale raffinato.

Lo sapevi che ci sono alimenti che ti aiutano in caso di herpes?

beautiful young woman eating cereals and fruits at home quadro

PRODECO PHARMA CONSIGLIA

 Alimenti da preferire:

  • frutta e verdura biologica di stagione;
  • legumi;
  • olio di lino, di canapa, e di pesce;
  • erbe aromatiche;
  • spezie;
  • malto di riso, di mais, d’orzo, dolcificanti naturali.

Alimenti da consumare con cautela:

  • integratori per sportivi;
  • cereali raffinati come pane bianco, cereali brillati e farine “bianche”;
  • latte;
  • uova;
  • cibi industriali (confezionati, conservati, raffinati perché contenenti zucchero raffinato);
  • caffè, alcolici e sale raffinato.
alito-cattivo-lo-stomaco-chiede-aiuto
Alito cattivo: lo stomaco chiede aiuto
continua a leggere
cosa-c-e-nel-tuo-dentifricio
Cosa c’è nel tuo dentifricio?
continua a leggere