Login
password dimenticata?

L'iperfermentazione dei Semi di Pompelmo

Il GSE (Estratto di semi di Pompelmo), elemento cardine nel trattamento delle problematiche intime grazie alle sue straordinarie proprietà antimicrobiche ad ampio spettro, è stato potenziato

1 GSEvolved

Per millenni, in molte culture, la fermentazione è stata uno strumento fondamentale per la trasformazione degli alimenti, aumentandone i valori nutrizionali, la shelf-life e la biodisponibilità. Diversi studi hanno analizzato l’uso della fermentazione al fine di aumentare l’estrazione di sostanze attive da alimenti e piante.

Uno dei paesi che utilizza maggiormente la tecnica fermentativa a scopo alimentare è il Giappone che, da centinaia di anni, impiega varie tipologie di microrganismi per la fermentazione di vari cibi, come l’aceto di riso nero (kurosu e komesu), la salsa di soia (shoyu), la pasta di soia e orzo (miso), il natto (fermentato di soia ad opera del batterio Bacillus subtilis) e il tempeh (fermentato di soia gialla e cotto al vapore). Questi alimenti hanno dimostrato di avere delle proprietà nutrizionali superiori ai cibi non fermentati e di essere in grado di aumentare l’efficienza del sistema immunitario.

pompelmo (1)

Anche nel settore cosmetico la fermentazione è un processo di trasformazione molto interessante che permette di produrre principi attivi innovativi a partire dalle molecole presenti nel fitocomplesso (ovvero l’insieme dei componenti chimici di una pianta, che conferiscono al vegetale le specifiche proprietà terapeutiche per cui viene utilizzato).

L'attivazione enzimatica

Il processo di fermentazione, però, dipende dalla quantità di zuccheri liberi presenti nella materia prima di partenza ed è difficilmente applicabile ad alcune parti della pianta (come i semi), che risultano quindi difficilmente fermentescibili.
Recentemente si è scoperto che l’utilizzo dell’attivazione enzimatica, processo presente sia nell’industria farmaceutica che in quella alimentare, permette di incrementare la presenza di molecole attive disponibili per la fermentazione. Per esempio, l’attivazione enzimatica, applicata ai Semi di Pompelmo, consente di liberare gli zuccheri presenti nei semi dallo 0,5% fino al 3%, zuccheri che vengono trasformati in sostanze attive andando ad arricchire il fitocomplesso finale.

Il metodo brevettato che associa l’attivazione enzimatica (detta anche “bioliquefazione molecolare”) alla fermentazione prende il nome di “iperfermentazione”. L’iperfermentazione dei Semi di Pompelmo fa sì che il fitocomplesso dell’estratto venga potenziato: i polifenoli solubili incrementano del 120%, la frazione amminoacidico/proteica aumenta di 29 volte e la concentrazione di flavonoidi solubili si arricchisce del 12%.

GSEvolved®: natura d’avanguardia

Si ottiene, così, un estratto ancora più efficace, di cui Prodeco Pharma ottiene l’esclusiva, il GSEvolved®, elemento inserito nei prodotti ad uso topico della linea GSE Intimo, specificamente sviluppata per il trattamento e la prevenzione delle affezioni intime, come vaginosi o vulvovaginiti micotiche. Il GSEvolved® rappresenta l’evoluzione del GSE, noto per le sue proprietà antimicrobiche selettive ad ampio spettro e, per questo, ampiamente utilizzato in fitoterapia.

Azienda 17.JPG
rimedi-naturali-per-la-cistite
Rimedi naturali per la cistite
continua a leggere
evento-digitale-ama-il-tuo-essere-donna
Evento digitale "Ama il tuo essere donna"
continua a leggere
candida-limportanza-di-agire-a-livello-sistemico
Candida: l'importanza di agire a livello sistemico
continua a leggere