SFERA SESSUALE MASCHILE
SFERA SESSUALE MASCHILE

L’apparato genito-urinario maschile è costituito da una serie di distretti e strutture anatomiche deputati sia alla riproduzione, sia alla minzione (eliminazione dell’urina). È costituito da i testicoli, ossia le gonadi maschili, racchiuse in una struttura ovoidale detta scroto. Funzione di queste strutture è la formazione e l’invio degli spermatozoi all’interno dei tubuli seminiferi. Attorno ai tubuli seminiferi vi sono delle cellule (cellule interstiziali di Leydig) deputate alla secrezione del testosterone. Una volta prodotti gli spermatozoi vengono immessi in dei canali (vie spermatiche) nei quali maturano ed in seguito vengono immessi nei dotti eiaculatori e poi nell’uretra. L’uretra è il canale che parte dalla vescica e percorre il pene in tutta la sua lunghezza permettendo l’emissione dell’urina o del liquido spermatico. Il pene infine è l’organo copulatore, pressocchè cilindrico, che termina con il glande, dove sbocca l’uretra. Percorrono il pene anche delle strutture che circondano l’uretra, dette corpi cavernosi, e che riempiendosi di sangue portano all’erezione. Ghiandola molto importante facente parte di questo apparato è la prostata, deputata alla produzione del liquido seminale, veicolo essenziale per gli spermatozoi. Ha la forma di una piccola castagna e poggia sulla vescica. Se questa ghiandola è infiammata o ingrossata si hanno delle interferenze  sia con la fisiologica funzionalità di urinare, sia con la capacità di avere rapporti sessuali.

Mantenere in salute questi apparati è quindi di fondamentale importanza sia per la salute generale dell’organismo, sia per poter avere una normale attività sessuale, che come è ben noto problemi legati a questo deficit trovano riscontro anche nella psicologia dell’individuo, soprattutto per i più giovani.