• Immagine di linea Health in Progress

diagnosi è terapia

Una linea interamente dedicata a fornire la possibilità di diagnosticare in modo certo, scientifico, inconfutabile e preciso l’eventuale presenza di intolleranze alimentari o la gluten sensitivity.

Dal gennaio 2014 Prodeco Pharma sempre al passo con le più recenti scoperte scientifiche in ambito medico e diagnostico, propone una nuova linea interamente dedicata ai test autodiagnostici.

Health in Progress è una linea nata per fornire a tutti la possibilità di diagnosticare l’eventuale presenza di intolleranze alimentari e di Gluten Sensitivity in modo certo, scientifico, inconfutabile e preciso, attraverso metodologie innovative e riconosciute dalla comunità scientifica mondiale.

Intolleranze alimentari: come diagnosticarle

Le intolleranze alimentari rappresentano un argomento estremamente sottovalutato e purtroppo in grande crescita: a soffrirne, il più delle volte inconsapevolmente, sono sempre più persone, uomini e donne, bambini ed adulti. L’intolleranza alimentare è la conseguenza del passaggio attraverso la mucosa intestinale, troppo permeabile, di macromolecole alimentari, non completamente digerite, che a contatto con il sistema linfatico e sanguigno scatenano la risposta da parte di alcuni elementi del sistema immunitario, che a loro volta producono una reazione infiammatoria generalizzata. Ecco, quindi, che l’infiammazione derivante dalla presenza di intolleranze alimentari coinvolge l’intero l’organismo e può portare a sintomi e ad alterazioni a carico di qualsiasi organo o tessuto.

L’impegno di Prodeco Pharma ha reso possibile determinare la presenza di intolleranze alimentari attraverso un’analisi semplice, sicura, precisa ed inconfutabile che si basa sulla determinazione e quantificazione delle immunoglobuline IgG4 alimento specifiche attraverso il metodo ELISA

Il metodo ELISA è un tecnica d’analisi immunologica ampiamente utilizzata nei laboratori di diagnostica e di ricerca biochimica di tutto il mondo per accertare, in modo inequivocabile, la presenza nel sangue dei pazienti di anticorpi diretti contro specifiche molecole.

Nel caso del test sviluppato da Prodeco Pharma, TEST·IMUNE®, le potenzialità diagnostiche del metodo ELISA vengono sfruttate per determinare e quantificare la presenza di anticorpi di tipo IgG4 alimento specifici: l’analisi viene condotta su poche gocce di sangue e permette di valutare la presenza di intolleranze alimentari nei confronti di 45 alimenti, opportunamente selezionati poiché coinvolti nel 98% dei casi di intolleranze alimentari, come evidenziato da recenti ricerche.

Dalla collaborazione con il Team di Gastroenterologia del Centro per la Prevenzione e la Diagnosi della Malattia Celiaca arriva la diagnosi della Gluten Sensitivity

Da gennaio 2015 Prodeco Pharma ha intrapreso una stretta collaborazione con i Professionisti che operano nel gruppo di Gastroenterologia del Centro per la Prevenzione e la Diagnosi della Malattia Celiaca presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

La collaborazione ha portato allo sviluppo e alla commercializzazione di un Test (TEST·33®) che permette di effettuare la diagnosi della Gluten Sensitivity basandosi su un innovativo metodo in doppio cieco, messo a punto e depositato come brevetto proprio dal gruppo di Gastroenterologia del Centro per la Prevenzione e la Diagnosi della Malattia Celiaca presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

La Gluten Sensitivity è una forma di sensibilità al glutine, uno dei più diffusi ed abbondanti componenti presenti nella nostra dieta. La Gluten Sensitivity si manifesta in seguito all’assunzione di glutine ed è caratterizzata da disturbi che possono essere sia gastrointestinali (meteorismo, dolori addominali, diarrea, stitichezza o alvo alterno) sia extraintestinali (sonnolenza, difficoltà di concentrazione, cefalea, eruzioni cutanei tipo eczema, depressione, stanchezza cronica). È stato osservato che solo con la completa eliminazione di questo componente alimentare dalla propria dieta, è possibile ottenere la regressione dei sintomi e questo avviene nel giro di pochi giorni.

Indagare se una persona presenta Gluten Sensitivity ed arrivare ad una diagnosi è indicato in tutti i casi in cui siano presenti sintomi intestinali ed extra intestinali a cui non si è riusciti ancora a dare una causa: recenti ricerche scientifiche hanno, infatti, messo in correlazione numerosi sintomi e malattie anche invalidanti con la scarsa digeribilità del glutine.

La mancanza di biomarcatori sierologici specifici per la Gluten Sensitivity, rende il test in doppio cieco l’unico metodo diagnostico attendibile ed efficace per la diagnosi di questa problematica

TEST·33® è ad oggi l’unico metodo diagnostico riconosciuto dalla comunità medico-scientifica internazionale per la diagnosi della Gluten Sensitivity.

TEST·33® prevede l’assunzione di due prodotti (nominati A e B) a base di derivati da cereali in capsule vegetali, unitamente alla raccolta di dati relativi a specifici sintomi all’interno di un App medicale.

Al termine percorso la persona che ha eseguito TEST·33® riceve il referto stilato da un Medico Specialista afferente al gruppo di Gastroenterologia del Centro per la Prevenzione e la Diagnosi della Malattia Celiaca Fondazione IRCCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

LINEA

HEALTH IN PROGRESS

 
Icona dell'health in progress